La Leadership del Futuro

I meccanismi della leadership sono cambiati. Per ottenere risultati eccezionali da leader oggi è essenziale ispirare, entusiasmare e sviluppare la singola risorsa secondo i suoi punti di forza.

Regalare ispirazione per plasmare il futuro

Il tempo dei grandi attori del management è passato. Se analizziamo oggettivamente i loro successi, una cosa emerge rapidamente: che loro stessi sono stati la causa di tanti problemi, che poi hanno risolto eroicamente proprio all’ultimo momento con grande sforzo e ancor più con grandi costi non previsti. Questo spesso accade perché tutte le persone intorno a loro erano demotivate o incapaci di impedire che il problema sorgesse in primo luogo. Mentre il loro compito principale sarebbe stato esattamente questo: costruire un team di collaboratori altamente motivati con le giuste competenze e una forte passione per il progetto.

La tendenza nel management si sta allontanando sempre di più dagli eroi egocentrici in ordini gerarchici verso la cooperazione partecipativa in squadre auto-organizzate. Perché nella realtà complessa del XXI secolo, i collaboratori autonomamente orientati agli obiettivi sviluppano soluzioni più creative che funzionano meglio, rendendo così l’azienda pronta ad affrontare le sfide del futuro.

L’energia dell’ispirazione è la forza magica che trasforma le risorse umane in collaboratori autonomi ed efficaci

Solo se il leader riconosce e promuove in modo mirato le loro potenzialità, i collaboratori si sentono riconosciuti come persone valide e competenti. Questo aumenta la motivazione e l’atteggiamento positivo verso l’azienda. Nella ricerca su Workplace Performance, Worker Commitment, and Loyalty del 2011 gli autori sono arrivati alla conclusione che la fedeltà al datore di lavoro e di conseguenza la produttività degli impiegati dipendono significativamente dai manager.

Di conseguenza, cambiano decisamente le aspettative verso il manager del futuro: se la auto-responsabilizzazione e l’auto-organizzazione dei collaboratori saranno centrali per i processi produttivi, il sostegno individuale in forma di un accompagnamento mirato lasciando anche spazio per imparare, provare e riflettere diventerà sempre più importante nel lavoro manageriale. Ecco perché, oltre alle capacità decisionali e di pianificazione, nasce la necessità di manager con competenze elevate di comunicazione e di coaching come catalizzatori essenziali per portare questo cambiamento nella cooperazione con il Team attraverso un progetto definito che guarda sinceramente e con concretezza al futuro.

Investire nelle persone garantisce un ROI elevato

Perché il futuro nasce fuori dalla zona di comfort? Perché i cambiamenti rivoluzionari si realizzano quando i collaboratori non solo sono motivati a mettersi al lavoro, ma anche ispirati da una grande idea. Occorrono coraggio e fiducia nell’ambiente perché chi tenta il nuovo farà automaticamente degli errori nuovi e sarà meno produttivo per qualche tempo. Contemporaneamente si sviluppa anche un livello più elevato di autoefficacia e di soddisfazione nel fare; i collaboratori ispirati non solo sono molto più produttivi, ma hanno anche un effetto moltiplicatore sul loro ambiente di lavoro, motivando così anche altri a rendere secondo le loro migliori capacità.

Non ha senso assumere persone in gamba e spiegarle cosa bisogna fare; noi assumiamo persone in gamba perché loro ci dicano cosa dobbiamo fare noi.

Steve Jobs

Per questo le risorse oggi necessitano di leader che li guidino con visioni e molto spazio per l’autosviluppo coscienzioso invece che attraverso incarichi e controlli. Solo così i membri del Team potranno trovare significato e soddisfazione nel loro lavoro dimostrando i loro talenti speciali – per i quali sono stati assunti – interamente al servizio della causa comune.

I leader ispiratori riescono a motivare gli altri per compiti impegnativi grazie alla loro combinazione peculiare di personalità e capacità. Allo stesso tempo riescono a renderli responsabili in maniera onesta per i risultati concordati.

La società di consulenza manageriale Bain & Company ha indagato lo stato della leadership ispiratrice in azienda. Meno della metà degli impiegati ritiene che il loro manager sia stimolante o motivante. Pochissimi sentono che incoraggia l’impegno e la determinazione e che trasmette la cultura e i valori della loro azienda. Questa è la brutta notizia: chiaramente ce ne troviamo troppo pochi nella stragrande maggioranza delle aziende.

Impara le virtù della leadership del futuro

Perché molti credono ancora che un buon manager sia automaticamente un buon leader? Il presente studio e molti altri descrivono una situazione completamente diversa. Infatti, la leadership è l’area con il maggior potenziale di sviluppo per la maggior parte dei manager – e allo stesso tempo il fattore più influente nell’aumento sostenibile del fatturato. La qualità della leadership ha un impatto significativo sulla produttività dei collaboratori. Una leadership competente può aumentare la redditività di un’organizzazione fino al 30%.

La maggior parte dei manager però non ha mai ricevuto una formazione adeguata su come guidare le persone e sviluppare la loro performance.

Questa è la bella notizia: non si nasce “leader ispiratore” ma è possibile lavorare per diventarlo. Questo significa che chiunque può diventare un leader ispiratore.

La chiave per ottenere le migliori prestazioni nel team sono le ottime “People Skills” da parte del manager: perché obiettivi, incentivi e piani di carriera da tempo non bastano più a mantenere i migliori talenti in azienda e a valorizzare il loro pieno potenziale di performance? L’empatia, le domande e il feedback sono diventati competenze chiave della leadership moderna – risultando in una maggiore responsabilità individuale, motivazione e autoefficacia nel team.

L’armonia spirituale combinata con un alto grado di consapevolezza di sé costituiscono le basi per una leadership efficace.

Tutte queste competenze possono essere comprese, apprese e praticate. Tuttavia, il loro effetto massimo sarò visibile solo se entreranno in sintonia con la propria personalità, sposando l’atteggiamento adatto verso gli interlocutori. Ecco perché ho scelto di lavorare con un approccio olistico in cui, dalla comprensione della teoria, emergono competenze verificabili adattate alla personalità individuale attraverso esercizi pratici. Così facendo, una filosofia della leadership incentrata sulla stima dell’altro si evolve in competenze efficaci per l’uso quotidiano.

Incuriosito? Sentiamoci per incontrarci meglio!

Se lo desideri, ti accompagnerò nel tuo percorso di auto-realizzazione! Getterai a mare certe convinzioni limitanti, ti libererai dalle aspettative degli altri e creerai una visione potente per il tuo futuro. Imparerai di usare l’energia intrinseca delle tue motivazioni fondamentali per creare, dalla tua visione del mondo, una realtà. Sarai in grado di ispirare gli altri stimolando in loro la voglia di contribuire con grande entusiasmo al progetto intero.

Tanti sono andati oltre quello che credevano possibile. Perché qualcun’ altro lo credeva possibile.

Vorrei capire meglio come posso diventare un catalizzatore per il tuo successo. Pertanto ti offro l’opportunità di discutere le tue esigenze, visioni e sogni con me. Rifletteremo insieme sulle opportunità e le prospettive che potrebbero nascere da una collaborazione nel coaching o nella formazione.


Adesso tocca a te: potresti o direttamente prenotare la tua prima sessione o fissare un appuntamento senza impegno di una mezz’oretta circa per definire un programma fatto su misura per te. Sono curioso di conoscerti e di scoprire come potremmo fare la differenza insieme.

‹‹
Il coaching che stimola la crescita

Il coaching che stimola la crescita

Alla massima performance grazie allo sviluppo sistemico delle potenzialità

››
Il coach per i Leaders

Il coach per i Leaders

Empatico – efficace – motivante